giovedì 22 febbraio 2007

perchè hai ucciso mia figlia?..mi serviva....


Gli antichi egizi credevano che si potesse creare un profumo assolutamente aldifuori del comune aggiungendo solo una nota in più una sorta di essenza decisiva, che avrebbe risonato e dominato su tutte le altre.Un'antica leggenda narra che fu rinvenuta un'anfora dentro l'antica tomba di un faraone,dicono che quando venne aperta si sprigionò una fragranza che dopo tutti quegli anni era rimasta intatta,un profumo di una soave bellezza, ma così potente che anche solo per un fugace momento qualunque persona lo annusasse pensava di trovarsi in paradiso...dodici essenza furono identificate, ma la tredicesima, quella fondamentale, non la individuarono mai.

"Coraggioso esperimento, poichè il romanzo da cui è tratto é talmente stupefacente da non necessitare di un commento visivo; eppure qualcuno l’ha fatto. E devo dire che mi aspettavo di peggio, visto che attendo questa pellicola da vent’anni. Quando uscì il libro, infatti, credevo che il regista che ne avrebbe girato un lungometraggio, un giorno, sarebbe stato una specie di artista ‘avant garde"

film criticatissimo...soprattutto per il finale che lascia un pò sconvolti....come sempre bisogna saper leggere dietro....
io l'ho visto due volte....
e so che ci sono altri estimatori.....che me lo hanno prestato.... ;)
da vedere cmq...
chiedo a sergente se per caso sa da chi è edito il libro e se lo ha letto....
buona giornata a tutti....
se qualcuno conosce il profumo dell'amore del mondo magari me lo facesse sapere....
meno napalm più profumo..

4 commenti:

sergente ha detto...

meno napalm più profumo me lo appunto come slogan... gentile dottoressa prescia, io sono una specie di persona timida e lei mi chiama in causa qui sul suo blog pubblico? anche quello è un libro bellissimo - bellissimo - solo che suskind non si è mai più ripetuto a quei livelli... io l'ho letto tipo in edizione superpocket, la casa editrice originale di suskind è la longanesi, sull'onda del film probabilmente ne hanno rieditato una qualche edizione delux, ma in tascabile dovrebbe trovarsi in qualche collana della tea; le gentilissime&competenti&belle donne della feltrinelli lo scovano, quello col prezzo più abbordabile per le tasche di noi giovani; il film non l'ho visto, ma c'è già in dvd??? salutoni

ignipott ha detto...

Film stupendolosissimo! Ma il libro non lo leggo perchè m'abbutta...
Senti... ma non è un po' triste che ci commentiamo pur vedendoci ogni giorno?
Si è triste... Pessimismo&Fastidio... Ciao, casomai più tardi scendo e cucino, come al solito in questa vita di merda...
Ciao.

prescia ha detto...

@ sergente...
grazie caro...sempre gentilissimo e preciso...
avrai notato che questo blog è a conduzione familiare...come i blog gemellati...eheh....vuoi far parte della nostra grande famiglia?certo siamo un pò paranoici.... però abbiamo tutti i dvd in anteprima...
@ ignipott...che cucini oggi?
non è triste che ci commentiamo , ma se vuoi salgo a casa tua e te lo vengo a dire...ihih..
mutismo e rassegnazione....

prescia ha detto...

gli uomini potevano chiudere gli occhi davanti alla grandezza, davanti all’orrore e turarsi le orecchie davanti a melodie o a parole seducenti. Ma non potevano sottrarsi al profumi. poiché il profumo è fratello del respiro. con esso penetrava gli uomini, a esso non potevano resistere, se volevano vivere. e il profumo scendeva in loro, direttamente al cuore e là distingueva categoricamente la simpatia dal disprezzo, il disgusto dal piacere, l’amore dall’odio. colui che dominava gli odori, dominava il cuore degli uomini.....

boh...
colui che domina gli odori

domina il cuore degli uomini...
sarà vero?
vado a farmi una doccia ed a riempirmi di profumo...uahuahuah..