venerdì 21 novembre 2008

il momento dello spot..





La prima volta che ho visto questa pubblicità pensavo ad uno scherzo....tipo la pubblicità delle case in collina che tra 50 anni sarebbero state al mare...

ma invece no....il rialzaglutei, alzachiappe o sollevaculo che dir si voglia esiste davvero....
e non solo esiste davvero ma immagino anche che la gente lo compri, non solo esiste davvero ma la pubblicità lo spaccia anche come un'idea geniale....ora dico....immaginate una donna con questa roba sotto i jeans.....sexy vero?????
ma che è???na tortura medievale??????

pensavo, una sera a due, cena a lume di candela, l'atgmosfera che si fa calda e lei che dice..."oooops scusa devo togliere il reggiculo"....sai in realtà non ho un sedere da brasialiana ma è moscio e mi arriva dietro le ginocchia, per fortuna però con il reggichiappe cadey ora sarò iperfiga....
e allora su: coloriamo i capelli, mettiamo il lattice nel reggiseno, mettiamo il reggiculo, 10 cm di tacchi e YUHUUUUU....che comodità....

in realtà non credo abbia tanto successo un prodotto del genere...ma giuro che la pubblicità mi fa crepare dalle risate...
;)

giovedì 9 ottobre 2008

concerto di elisa - Milano

che dire....è stato bellissimo... ;)

martedì 16 settembre 2008

joy...

riesce a rilassarmi come poche cose al mondo...
come per esempio , che ne so, una tazza bollente di the al gelsomino, una coperta di pile calda, un abbraccio forte, un bicchiere di rosso....una giornata di sole....

domenica 7 settembre 2008

crystal ball...

a volte sparisci solo perchè ne hai voglia, osservi tutto dall'esterno come se la cosa non riguardasse te...la reazione della gente di fronte alla tua finta indifferenza....
a volte sparisci perchè gli altri vogliono farti sparire, e anche sbattere forte i piedi non serve, la testa contro il muro, le lacrime agli occhi...è talmente poco quello che hai da dire ormai che a nulla serve provare a dirlo...meglio tenerlo per te...e lasciare che gli altri, quelli che ti hanno voluto bene o almeno così hanno detto, ti cancellino un pezzo per volta fino a quando non esisterai più....
chissà che prima o poi non mi finisca come il tizio del video...per certi versi sarebbe una figata...

ho pensato spesso di chiudere questo spazio...ma non lo farò...
un bacio forte a tutti voi...

venerdì 6 giugno 2008

hand in my pocket...

chissà dov'è finita la mia tenacia e la mia forza nel lottare per qualcosa in cui credo....
ma forse la domanda è sbagliata...si , sarà quasi sicuramente sbagliata...
forse non è questa la domanda alla quale devo rispondere adesso...
la domanda è un'altra...
credo ancora in qualcosa?
mi manca la forza? è davvero la forza quella che non trovo? o mi manca la fiducia in qualcosa?in qualcuno?in una qualsiasi idea...una vera idea....
eppure ho cercato nelle tasche dei miei jeans, quelli strappati, quelli che si logorano con la suola delle mie ballerine rosse del mago di oz....ma niente, non ho trovato niente...non ho trovato tutto quello che muoveva la mia luna...che le disegnava occhi e bocca e la faceva parlare....
dove avrò messo tutto questo?
maledetto disordine...
eppure ho cercato dentro la borsa, quella borsa di mary poppins sempre piena di roba seria e un gloss rosa confetto e tante caramelle all'anice, e tabacco e accendini colorati....ma nulla....non ho davvero trovato nulla...
ho guardato sotto il letto ma solo scarpe, tacchi alti, tacchi bassi, ballerine, nike...di tutto...infradito colorate estive e zoccoli vintage, ma niente, neanche lì...non so dove posso aver messo la mia fede e il mio credo, i miei io e le mie idee, i miei pensieri e i miei sentimenti...
ho provato tra le pagine di una vecchia moleskine e sapeva di vecchio, è diventata gialla, sbiadita, il colore brillante della penna gel sembra un lontano ricordo ormai, quasi non si legge, ho trovato un gelsomino rinsecchito nel mezzo di una pagina scritta in verde...era forse speranza?
speranza di cosa?
non l'ho mai saputo....credo non lo saprò mai...
ho provato anche a vedere il fondo della mia tazza con trifoglio, perchè lei è magica ed io lo so...ma era spenta stasera e non voleva dirmi nulla...o forse ha perso ideali e sentimenti anche lei...è solo una tazza...con il trifoglio ma pur sempre una tazza...irlandese ma comunque una fottuta dannatissima tazza!!!!e io non posso cercare le risposte dentro una tazza...
così ho provato tra i miei dischi, tra i cd dalle copertine colorate, quelli che compravo prima di avere emule...
ho trovato qualcosa in mezzo alle parole, qualcosa nelle parole di una canzone, in un libretto sottolineato con la penna rossa...qualcosa in cui credevo o in cui credo?
mi sono sentita un pò così...un pò come dice questa canzone...e ho deciso che domani andrò a comprare dei cd...con le copertine colorate ed il libretto dentro che contiene le parole...

I'm broke but I'm happy
I'm poor but I'm kind
I'm shore but I'm healthy, yeah
I'm high but I'm grounded
I'm sane but I'm overwhelmed
I'm lost but I'm hopeful baby
What it all comes down to
Is that everything's gonna be fine fine fine
I've got one hand in my pocked
And the other one is giving a high five

I feel drunk but I'm sober
I'm young and I'm underpaid
I'm tired but I'm working, yeah
I care but I'm restless
I'm here but I'm really gone
I'm wrong and I'm sorry baby

What it all comes down to
Is that everything's gonna be quite alleft
I've got one hand in my pocket
And the other one is flicking a cigarette

What it all comes down to
Is that I haven't got it all figured out just yet
I've got one hand in my pocket
And the other one is giving the peace sign

I'm free but I'm focused
I'm green but I'm wise
I'm hard but I'm friendly baby
I'm sad but I'm laughing
I'm brave but I'm chicken shit
I'm sick but I'm pretty baby

What it all boils down to
Is that no one's really got it figured out just yet
I've got one hand in my pocket
And the other one is playing the piano

What it all comes down to my friends
Is that everything's just fine fine fine
I've got one hand in my pocket
And the other one is hailing a taxi cab...

martedì 3 giugno 2008

non avevo capito niente...

"l'amore se posso dire come la penso, è una malattia della dignità...
agisce per picchi e inabissamenti...compra e vende...la riconosci subito!
ha dei sintomi, come dire, dei sintomi che non ti sbagli...
intanto ti fa sentire un eletto...
ti manda in giro ad osservare la gente per compatirla , sotto sotto , lascia passare l'idea che non siamo tutti uguali..
non è vero che quando sei innamorato il mondo ti sembra più bello...
è solo che lo tratti dall'alto in basso!
guardi la gente che passa e pensi "poveracci!vedi come vanno avanti e indietro nelle loro scialbe vite.Vedi come s'affannano, lavorano, s'imbottigliano nel traffico, si mettono in coda alla cassa?"
...in altre parole quando ti innamori diventi un qualunquista di merda.
peggio: un cafone arricchito, che appena fa un pòl di soldi scopre di apprezzare le cose che schifava quando non se le poteva permettere, e poi se ne va in giro a contrabbandarsi per un'anima sensibile, portata per il bello e l'immateriale.
Ma è inutile che dici di ammirare i tramonti , perchè se non ti piacevano prima non ti piacciono neanche adesso.
come è inutile che respiri a pieni polmoni per sentire il sapore dell'aria, perchè a te di respirare come il veterinario dell'amaro Montenegro non te n'è mai fregato nulla altrimenti non fumeresti.
come è inutile che vai in libreria a leggere i risvolti e quarte di copertina , perchè lo sai benissimo che non vedi l'ora di uscire di lì.
come è inutile che saluti tutti quelli che incontri , pure la gente che non conosci un altro poco; e stai a sentire fino in fondo ogni frase che ti rivolgono , facendoti implicitamente quei discorsi che tutti in fondo hanno una cosa interessante da dire basta sapere ascoltare, perchè gli altri a te, non ti interessano!
come è inutile che parli e parli perchè tanto non lo pensi quello che stai dicendo.
come è inutile che riprendi a suonare, perchè se hai smesso più di quindici anni fa ci sarà un motivo.
questo tipo di coglionaggine che coniuga rigurgito qualunquista e anelito metafisico oltre a compromettere reputazioni faticosamente costruite e interrompere amicizie ventennali , può avere ricadute serie in ciorcostanze di elezioni politiche , per cui bisogna preoccuparsi del voto degli innamorati.
e poi c'è la malinconia cosmica che minaccia l'evoluzione....."

è la pagina del libro di diego de silva che mi ha fatto ridere di più.... ;)
chissà se tutto questo in fondo è vero...

domenica 1 giugno 2008

lu suli..lu mari e lu Salentu...(il tutto a san siro...)

che non ci sono molte parole da aggiungere alle foto e alla colonna sonora delle foto...
al di sopra di ogni aspettativa...bellissimo concerto...grandissimi ospiti...divertimento e risate...
;)
baci a tutti.... :D

boomp3.com

sabato 24 maggio 2008

senza fiato....

colonna sonora di "cemento armato" (grazie little sister per l'assist sui video)...
Dolores...la voce più bella d'irlanda...Giuliano, per me una delle più belle voci che ci sono in Italia attualmente (nonostante l'amore per i baustelle)..
il testo?che ve lo dico a fare...eccolo qui... ;)

Sono riva di un fiume in piena
Senza fine mi copri e scopri
Come fossi un'altalena
Dondolando sui miei fianchi
Bianchi e stanchi, come te - che insegui me.
Scivolando tra i miei passi
Sono sassi dentro te – dentro me
Se non sei tu a muoverli
Come fossi niente
Come fossi acqua dentro acqua

Senza peso, senza fiato, senza affanno
Mi travolge e mi sconvolgi
Poi mi asciughi e scappi via
Tu ritorni poi mi bagni
E ti riasciughi e torni mia
Senza peso e senza fiato
Non son riva senza te

Tell me now
Tell me how am I supposed to live without you
Want you please tell me now
Tell me how am I supposed to live without you

Se brillando in silenzio resti accesa dentro me
Se bruciando e non morendo tu rimandi e accendi me
Stop burnign me!
Dentro e fuori e fuori bruci
E ti consumi e scappi via
Stop bournign me!

Mi annerisci e ti rilassi e mi consumi e torni via
(Get out
Am I?
Get out
Am I?
Stop bournig me!)
Get out
Am I?
Get out
Am I? No!
Want you please tell me now
Tell me how am I supposed to live without you
No, please, don't tell me now (touch me)
Tell me how am I supposed to live without you
No
Please
Don't....

martedì 20 maggio 2008

via le mani dagli occhi...

è di qualche giorno fa la notizia che Oscar Pistorius parteciperà alle olimpiadi...
finalmente "via le mani dagli occhi" mi viene da dire...come gli stessi negramaro hanno dichiarato nella loro intervista quando gli veniva chiesto come mai avessero scelto proprio Pistorius come protagonista del video del quarto singolo tratto da "la finestra"...
la dimostrazione di come la volontà di un uomo è in assoluto l'arma più importante di cui è dotato...la dimostrazione di come la volontà e la forza possano abbattere tutte le barriere, anche quelle che sembrano impossibili da superare...
e soprattutto una lezione di vita, per tutti i lamentosi, per chi non è mai contento, per chi pensa che sia sempre colpa degli altri, per chi si sente sfigato, per chi non ha capito che anche senza gambe si può andare alle olimpiadi...perchè VOLERE E' POTERE!!!
grande Pistorius....non ci sono parole...

domenica 18 maggio 2008

16....

si lo so il video è vecchiotto....
ma si sente bene....
perchè oggi a casa mia al secondo goal di Ibra si è alzato un coro comune....
oggi ho urlato così tanto che non ho più voce...
oggi ho visto mia madre accendere due sigarette una dietro l'altra dopo il goal della roma..
oggi , da palermitana acquisita , sono stata capace pure di tifare per il catania...
e alla fine...
alla fine SONO 16!!!!!!!!!!!!!!!!!!!CAMPIONI D'ITALIA!!!!!



sabato 17 maggio 2008

san sirooo...

che ve lo dico a fare...lunga vita a ticket one..... :)

venerdì 16 maggio 2008

?????????????

Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
Il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca
il mattino ha l'oro in bocca


forse shining l'ho visto troppe volte....






top five...

cinque cose che prescia fleming odia sentirsi dire:
1) è colpa tua...
2) sei un pò aggressiva...
3) ma no, ma non devi pensare questo , il problema non è tuo... (il che , considerata l'affermazione sub 1 dimostra una grande coerenza di pensiero)
4) ti voglio bene (quando non è vero, ed io che non è vero lo capisco in 3 secondi netti)
5) andrà tutto bene (tipico delle più squallide puntate di beautiful, tipo che uno sta morendo, ha avuto diciotto incidenti, quattrocento delusioni, ottocento figli con parentame vario ai limiti dell'incesto, è con un piede nella fossa, lo odiano tutti, va tutto a puttane..però...ANDRA' TUTTO BENE....)

perchè sentirti dire che è colpa tua quando non c'entri proprio un cazzo...NON HA PREZZO!!!

e così, sono ancora più in modalità mumble mumble , scoglionato andante, attivata...e ne abbiamo anche in questo caso una diapositiva....

sarò mica diventata una pianta???

inizio a pensare di avere problemi di comunicazione con il resto del mondo...
inizio a pensare di portare un cartello sulla fronte con su scritto "prendetevi pure gioco di me e io tanto continuerò a sorridere come se niente fosse"...
inizio a pensare che la gente sia un pò , ma solo un pò, insensibile...
inizio a formattare, per l'ennesima volta, cancellare...inizio a togliere di mezzo cose, parole, fatti...
e in questa pulizia generale inizio seriamente a pensare di avere un problema...un problema che forse è mio, che forse sono sbagliata io e non il resto del mondo...forse sono io che non vedo bene le cose, che non le capisco nè comprendo, che mi fido, che credo...e in cosa credo poi?in niente...perchè non c'è proprio niente in cui credere...all'infuori di me magari, ma forse sono sbagliata pure io e in questo momento mi riesce difficile pure credere in me...
e lo so che ho tanti amici, un lavoro bellissimo, tanta energia , la stessa energia che mi fa allenare ogni giorno , ogni sacrosanto giorno come se fosse una sfida con il mio corpo...come se fosse una valvola di sfogo...ma oggi, oggi sono andata via prima, via da un sacco che non riuscivo ad affrontare, via da guantoni troppo leggeri per i colpi che avrei voluto dare, via da guantoni che non servono a smaltire i colpi che invece prendo..perchè quelli sono morali, e dare pugni ad un sacco non basta per far passare i lividi dell'anima..per quelli non esiste nulla, neanche in farmacia...
così sono di nuovo qui, pronta a partire, pronta per un concerto, pronta per vedere i miei amici di sempre e cantare con loro a squarciagola...ma con il cuore in frantumi, l'anima livida, gli occhi che hanno smesso di sognare e sono tornati a vedere quello che vedevano prima...
che la gente poi fraintende, pensa che io corro e non vede che sono sempre fissa sul mio "running to stand still"...non se ne accorge...ed io pensavo che quella gente mi conoscesse, eppure non ha capito nulla, non ha visto nulla se non quello che voleva vedere..ed io pensavo che quella gente avesse colto, avesse sentito se non addirittura ascoltato...ma ci sono persone che sentono solo quello che vogliono, che sentono solo loro stessi e vedono quello che vogliono vedere anche se non è reale..
e poi ci sono io, io che vengo sottovalutata forse in certi casi, io che vedo la mia intelligenza sottovalutata..perchè io ascolto , non sento, io osservo, non vedo, io discuto, non parlo...solo che alcuni pensano che neanche senta, veda e parli...non possono mai pensare che io invece ascolto , osservo e discuto...
ed io penso a male ovvio, penso a qualcosa che è stata omessa, omessa per paura, omessa per semplice e pura falsità...mi rendo conto che è tutto inutile..tiro dritto per la mia strada e formatto..che forse domani , ma forse no, sarò in grado di riavviare..

e scusatemi, che questo è un blog dove di solito si ride lo so...si scherza, si sfotte, si parla...
ma io credo di non aver più una grande voglia di credere...di scherzare..di parlare...anche se la voglia di scrivere non mi passa mai, per fortuna..
e quindi scriverò come ho sempre fatto, perchè è una forma di terapia, perchè mi fa rilassare e mi fa sfogare in un certo modo...
ma in questo momento sono davvero , davvero in uno stato che potrei definire simile a quello di un cactus...
non ho bisogno di acqua, non ho bisogno di niente...vivo, esisto, ma pungo...

mercoledì 14 maggio 2008

consapevolezza...

ho appena capito di non aver capito nulla...
ma proprio nulla eh...
mica non ho capito un passaggio, una sfumatura, un particolare...
e no...no no...
non ho capito proprio un cazzo di niente!
la mia faccia si è ormai stabilizzata su questa espressione che wolf definisce "riflessiva"...che io definirei più che altro "consapevole"...consapevole del definitivamente forse che si è impossessato della mia vita e io non ci posso fare niente....
e dopo immensa riflessione e un pacchetto e mezzo di sigarette...posso affermare con grande consapevolezza...di non avere capito un cazzo!!!!

martedì 13 maggio 2008

dal vangelo secondo Fleming...

eccola prescia fleming...
eccola tornata nella sua aiuola...
la mia little sister su skype scrive "perchè scegliere la semplicità quando ci si può complicare la vita"...così io, assunte le mie solite vesti di alter ego di rob fleming...ho ben pensato di catapultarmi di gran fretta e di nuovo nel bel mezzo della mia vecchia , cara aiuola...sono tornata a complicare me stessa...a perdermi...a salire scale che non sembrano voler finire....a nascondermi dietro una forza non mia...
ho fumato 23 sigarette...23 culo...23 fumo...23 piccole nubi di fumo sopra la mia testa...23 piccole nubi su quella che prima era la mia testa...ora è un cumulo di macerie e pensieri confusi...e mi chiedo sempre più spesso il perchè delle cose...e in fondo la risposta non la voglio...in fondo la risposta la so e semplicemente non voglio sentirla...
copioni già scritti per attori consumati...
le battute le conosco già...le recito con aria quasi indifferente, come se non me ne fregasse nulla in fondo...è solo un lavoro, la vita...solo un lavoro...e le cose si ripetono come repliche estive di un vecchio telefilm , con gli applausi registrati e le risate del pubblico...e coltelli piantati qui e lì, come a non voler ferire...solo che sono stati affilati per benino...solo che io la lama la sento sempre...è fredda...e sono quasi abituata ormai...come se facesse parte di me...
così seduta su questa aiuola, in mezzo all'erba umida e verde...ho laccato le unghie viola scuro....sbavando volontariamente, come una bambina distratta e capricciosa con le mani sporche di inchiostro...
ho preso una bottiglia fredda e ho bevuto...bevuto coca cola gelata senza ghiaccio e senza limone...come piace a me...pizzicava, sapeva di buono..sapeva di un vecchio vizio, come le sigarette...
ho guardato le stelle, il cielo che non sa cosa deve fare, indeciso se far piovere o meno, e me lo sono fatto amico per una sera...non vuole decidersi a mollare la pioggia...ed io non voglio mai decidermi a lasciare andare me stessa senza freni e limiti...
ho ascoltato i nine inch nails e gli smashing pumpkins stilando la top five...la mia top five...
temple of the dog...hunger strike...primo posto....
audioslave...be yourself...secondo posto...
acrobat...u2..terzo posto....
blister in the sun..violent femmes...quarto posto...
appels + oranjes...smashing pumpkins....quinto e ultimo posto di questa settimana...
brava fleming ma a te chi ci pensa?
a te, alle tue idee, alle tue parole non dette, frasi lasciate lì per caso su un tavolo pieno di roba non tua...a te e a quelle parole chi è che ci pensa?
qualcuno ci penserà...ma non adesso...
eppure non sono complicata come si dice, come dico....sono semplice lo giuro...sono semplice e lineare vostro onore lo giuro non sono stata io!!!!non è colpa mia se la gente non capisce, se non è in grado di cogliere le sfumature, se si ferma alle apparenze , se non va oltre le parole, le lacrime i sorrisi e le cazzate...non è colpa mia se non credo più anche quando vorrei , anche quando forse dovrei...non sono colpevole di osservare troppo anche quello che non voglio e non vorrei mai vedere...
c'è pericolo di fuga vostro onore sappiatelo..che io scapperò e andrò lontano dove nessuno mi può trovare, dove nessuno mi può sentire, dove nessuno mi può prendere i capelli, dove nessuno può mentire, dove nessuno può darmi miele e fiele nello stesso calice come se fosse un dono...
e ora voglio solo sentire silenzio...e ora voglio sentire solo il rumore dei miei pensieri che si frantumano per terra contro un pavimento freddo...vederli crollare, vederli in pezzi, prenderli e buttarli via dalla finestra, prenderli e farne un falò...prenderli e capire ancora una volta che io e solo io sono in grado di sapere e in grado di capire quanto vuoto c'è qui dentro, quanta voglia scorre dentro le mie vene...
perchè nessuno, nessuno, sarà mai in grado di farlo...e questa è la sola, peggiore , condanna...

e dire che basterebbe così poco...così poco...
e dire che basta così poco...così poco...
e dire che forse volevo così poco...così poco da sembrare tanto..

mercoledì 7 maggio 2008

prestigiacomo VS santanchè

solo un commento: IDOLO CORTELLESI!!! vi prego guardatelo tutto....muahahahahahahahahhaha....

cose strane dal mondo... ;)

stamattina , girovagando per le notizie in rete, ne ho trovata una che mi ha fatto sorridere e ripensare ai miei giochi da bambina....
costruita la torre di lego più alta del mondo....
io i miei lego li ho ancora conservati, nessuna playstatiton o primo nintendo rudimentale con tanto di super mario bros ha mai potuto battere il fascino dei lego...per non parlare poi dei playmobil..
la torre in questione è alta 30,5 metri ed è composta di 500 mila mattoncini...inutile dire che mi sarebbe piaciuto un sacco metterne almeno u no, almeno uno di quei mattoncini, magari uno verde, verde come la speranza....
...si trova a Windsor, nel Berkshire inglese, all'interno del parco di divertimenti Legoland, ed è stata realizzata per celebrare il 50 esimo anniversario dell'azienda...e potrebbe essere una buona scusa per tornare in inghilterra, per la quinta volta..."voglio andare a vedere la torre di lego"...del resto che sono una eterna peter pan lo sappiamo no? :)
e cliccando sulle notizie collegate , ne ho trovata una che mi ha fatto ridere ancora di più...
è una notizia di agosto 2007 che inizialmente mi è sembrata una bufala...
del resto come prendere sul serio una notizia dal titolo :">Olanda, Lego gigante emerge da mare....A forma di pupazzo sorridente"????????? O_o
uno scherzo???
beh pare di no...c'è gente che mette le bottiglie in mare e chi ci mette invece i lego giganti, con un messaggio in fondo abbastanza chiaro, basta guardare la foto...la sagoma raffigura infatti un uomo alto due metri e mezzo, testa gialla, pantaloncini rossi e maglia blu, sulla maglia spicca una scritta "no real than you are" ...Il pupazzo era stato avvistato da una signora, alla quale era sembrato che l'enorme giocattolo stesse "nuotando" in direzione della spiaggia.....
io immagino la scena della signora che avvisa le autorità marittime, le motovedette che escono in mare e si trovano ...UN LEGO....muahahahahahahah....
gli avranno anche fatto la respirazione bocca a bocca????? :DDDD
di certo si tratta di una trovata pubblicitaria...ad ogni modo , anche se di pubblicità sovesse trattarsi, è moooolto divertente e originale....
buona giornata a tutti voi....

lunedì 5 maggio 2008

serva italia di dolore ostello...

tgcom

..preferisco non ascoltare i telegiornali, non leggere i giornali e vivere in un mondo fatto di fumetti e musica...
perchè quando sento, vedo e leggo certe cose inizio seriamente a pensare che il popolo italiano non merita la democrazia, che sta andando allo sbando più totale e soprattutto inizio seriamente a pensare che questi cinque baldi giovani meriterebbero di essere appesi in piazza ed essere frustati...ed io non voglio pensare queste cose...non le voglio pensare perchè non fanno parte di me, del mio carattere, della mia formazione, del mio modo di vivere e di pensare....
sono senza parole...non capisco davvero più dove sta andando il mondo, come si fa a non aver paura anche di uscire da casa, come si fa a mettere al mondo dei figli e poi consegnarli in mano ad un mondo tutto sbagliato...
rimango senza parole di fronte a un video girato con un cellulare regalato da genitori forse troppo ricchi o semplicemente troppo distratti in cui i capelli di un ragazzino vengono bruciati con un accendino , sigarette spente sulla sua pelle , per il gusto sadico di vedere qualcuno implorare pietà...quanti anni 16?già così cattivi?già così provati dalla vita e annoiati da cercare questo come diversivo?già così violenti?
arancia meccanica fece scandalo per la sua violenza...oggi arancia meccanica e i drughi sono al liceo, per le strade, ovunque...farebbe solo ridere quel film ormai...
io a 16 anni giocavo a basket...e come me in tanti...vivevamo solo per gli allenamenti e le partite...e aspettavamo il sabato per la pizza...e i primi amori...e oggi?il primo amore oggi diventa subito una pillola del giorno dopo...senza pensare...è tutto normale...è tutto fatto in fretta, tutto consumato, tutto bruciato....
il fatto di Verona è uno dei tanti...e lui che è morto aveva la mia età...più o meno...mi chiedo se la mia vita a 31 anni vale una sigaretta o la noia e l'ignoranza di uno skinhead...mi piacerebbe capire cosa passa per la mente di queste persone...e non mi basta ascoltare Lucarelli o leggere Picozzi, io non capisco e vorrei capire...voglio capire quanto vale per loro, cosa vale per loro...io davvero vorrei saperlo , almeno per cercare di dare una spiegazione razionale, anche se di razionale non c'è nulla in tutto questo....mah...
troppe brutte notizie, troppa violenza...e non è certo retorica la mia...ma sdegno, preoccupazione e amarezza...profonda amarezza...
dove stiamo andando?dove andremo a finire così???
boh....

giovedì 1 maggio 2008

sex and the city...

beh insomma siamo a maggio...quindi il film di sex and the city sta per arrivare...
sono un pò perplessa, nel senso che , sex and the city come telefilm è di sicuro un successone...chi di noi donne , ma anche uomini, non ha seguito le vicende della quattro single della grande mela?chi di noi non si è commossa, non ha riso, non si è divertita o adirittura non si è identificata in loro?nelle loro storie...
io ho visto tutte le serie nel mese di agosto di tre anni fa....le mandavano su un canale di sky il sabato notte...iniziavano a mezzanotte e finivano alle 4 del mattino circa...ben 4 ore di sex and the city, ed io rimanevo sveglia...anche se alcune puntate le avevo già viste, rivederle era lo stesso divertente..
mi sono commossa fino alle lacrime quando mr big è arrivato a parigi...facevo il tifo...un tifo da stadio, pop corn , coca cola e occhiali, sul divano...sola soletta, il momento sex and the city me lo godevo sempre da sola...
ho provato ad identificare le mie amiche con loro..nonostante io sia una che ha scelto un uomo come suo amico del cuore, come suo fratello...ma pensando alle riunioni con le mie amiche, beh devo dire che in molte cose noi giovani trentenni ci stiamo dentro alla grande in sex and the city..sebbene diversi aspetti siano di certo esasperati nel film...
e poi..poi ci sono alcune frasi di carrie che mi sono rimaste impresse , come quella qui di lato al mio blog sulla relazione con se stessi...alcune le ricordo ancora...altre ogni tanto le leggo in giro su internet...o le riascolto su you tube...
anche quelle più divertenti passate alla storia per inquadrare il personaggio carrie:
"Ciao, per favore, vorrei un cheeseburger, patatine fritte e un Cosmopolitan"...muahahahahah...
insomma ora uscirà il film ed ovviamente lo andrò a vedere, ma rimango sempre perplessa di fronte a questi fenomeni che diventano film...eccetto il film dei simpson che ho adorato...non fosse altro che per spider pork... ;)
insomma , il film renderà mai quanto il telefilm?uscirò dal cinema dicendo "ma che stronzata" o sarò soddisfatta?ci saranno censure sui pensieri di samantha trattandosi del grande schermo o i personaggi rimarranno quelli che sono , con le loro fobie e manie????
beh...staremo a vedere...
:)

domenica 27 aprile 2008

uteotw


(nota pre post--->post personale....concetto già espresso....ma che non mi stancherò mai di ripetere...)

ci sono alcune cose nei lenti ed infiniti ed assonnati pomeriggi domenicali, che mi danno una certa soddisfazione...ci sono certe note, certe immagini , che mi danno un sottile piacere, un brivido forte lungo la schiena...
uteotw...until...sempre lei....
lo slane castle illuminato di bianco...bianco candido...
il numero sette sopra una maglia..quel numero sette scintillante...
you know i love the element of surprise...sentirlo ancora, mandare indietro e risentirlo ancora...you know i love the element of surprise..
il giorno in cui vedrò gli u2 allo slane castle...avrò realizzato un grande sogno....per ora canto a voce alta...canto in questa stanza ad un volume insopportabile per tutti ma non per me...e sogno ancora, con la mia felpa verde, la mia felpa con quella bandiera arancio bianca e verde disegnata proprio lì, cucita proprio lì, sul cuore...con il mio the al gelsomino che sta diventando freddo e una sigaretta tra le mani, una tazza bianca di porcellana che mi ricorda un viaggio, che mi ricorda un sogno, che mi porta indietro di anni e giorni e ore....una tazza che ho riempito di matite, di liquido profumato, di pennarelli, di sogni....e sento di nuovo tutto...lo sento addosso, nelle narici, sotto gli anfibi...e se chiudo gli occhi non sono più in questa stanza lo so...lo sento...
piove...sento odore di terra bagnata...lo respiro forte....è terra bagnata e gelsomino...una porta rossa, una scritta in gaelico...sono di nuovo lì....sarò di nuovo lì...ho camminato a lungo su queste strade...e tornerò a camminarci ancora...perchè non è mai abbastanza....

top ten???

...è passato un pò dal festival di sanremo...
da musicofila che apprezza anche il colorito e super trash carrozzone del festival nazionale, non posso non provare a trarre le mie conclusioni a distanza su chi veramente ha vinto, eccetto i vincitori ufficiali...
in assoluto prima in classifica Giua...e non solo e non tanto la canzone di sanremo (tanto non vengo) quanto il resto del suo album, in particolare la canzone dal titolo petali e mirto...una canzone dolcissima, un testo molto significativo accompagnato da una musica quasi di altri tempi, elegante...lo sapete che mi piace sparare a caso aggettivi sulle canzoni, a sensazione insomma...
e direi che petali e mirto è elegante, molto elegante... fresca...e il profumo di mirto...di lavanda....di mare...sembra di sentirlo davvero quando si ascolta...
mi ricorda molto lo stile di Paolo Conte...al femminile chiaro...non dimentichiamo in fondo che la giovane Giua è ligure...precisamente genovese...la patria di De Andrè...il che la dice lunga... ;)

boomp3.com

il secondo posto lo assegno a L'Aura (so che demian apprezzerà molto ).....la ascolto da un pò di tempo, in attesa di capirla fino in fondo, ammetto che all'inizio il suo stile, il suo modo di cantare, il suo quasi biascicare le parole non mi hanno consentito di apprezzarla subito, non capivo se era la classica cantante dalla vita breve della canzonetta italiana o se davvero aveva qualcosa da dire e meritava fiducia...
ascoltando diversi pezzi , da alice a non è una favola a irraggiungibile, ho iniziato a capirla...e mi è piaciuta sempre di più....
ma qui oltre a parlare dei pezzi di sanremo mi piace dire altro , il pezzo sanremese è forte...ha un bel significato ed è stato sicuramente sottovalutato, è stato premiato dalle radio considerato il fatto che la si ascolta spesso....
ma alice...una canzone credo poco conosciuta, alice in wonderland, è davvero spettacolare..
"presto mi complicherò" è una frase che io sento molto , molto , forse troppo, vicina a me... ;)

promosso a pieni voti il piccolo calimero max gazzè....video delizioso, canzone leggera, carina, di quelle che si infilano in testa e la canticchi sotto la doccia, in bicicletta, mentre cucini l'uovo a occhio di bue pensando che sei capace a fare solo quello...
max gazzè...che io adoravo già insieme a niccolò fabi in vento d'estate...canzone capolavoro a mio modestissimo parere...
promosso, promosso eccome...non fosse altro che per il testo:
"Chiuderò la curva dell’arcobaleno
per immaginarlo come la tua corona,

e con la riga dell’orizzonte in cielo
ci farò un bracciale di regina…
ma se solo potessi un giorno
vendere il mondo intero
in cambio del tuo amore vero!
Sai, qualcosa tipo “cielo in una stanza”

è quello che ho provato prima in tua
presenza…
dicono che gli angeli amano in silenzio,
ed io nel tuo mi sono disperatamente perso.
Sento che respiri forte in questa cornetta…
maledetta, mi separa dalla tua bocca!
Posso rivederti già stasera?

Ma tu non pensare male adesso:
ancora il solito sesso!"

primo dei bocciati sempre lui, come l'anno scorso....fabrizio moro....per diversi motivi...
uno la sua faccia...se cantasse sul palco con un sacchetto sulla faccia farebbe un favore all'umanità...semplicemente isnopportabile, con quello sguardo finto strafottente costruito e calcolato...con quell'aria da rocker maledetto altrettanto finta...con quel kajal sotto l'occhio da emo teen ager...
due...il giovane moro ha trovato la formula perfetta per colpire il cuore dell'italiano medio, l'anno scorso il video con la borsellino e una canzone sulla mafia.
..solo i modena city ramblers sono stati capaci di fare una canzone sulla mafia non banale, forte e incisiva..."e allora forza conta e cammina..." e io sono siciliana e mi girano le balle quando si parla di mafia in modo troppo comune, solo per fare breccia nel cuore del medioman....
quest'anno invece ha fatto la rima il giovane moro, sole cuore amore, ti amo mi ami non ci amiamo più e siamo disperati...MA BASTAAAAA....ma canta sotto la doccia e sparisci!!!!
e se vuoi cantare contro la mafia canta questa e conta...conta e cammina:


postando il video dei modena city ramblers non posso continuare a scrivere di sanremo...quindi continuerò dopo, perchè questo video e questa canzone mi mettono i brividi...perchè io sono la prima ad andare via da qui...ma sono anche la prima a
d amare queste "pale" di fico d'india e questo mare e questo simbolo:

venerdì 25 aprile 2008

juno

eccomi di ritorno....
raccontare di me?vi annoierei...trasferimenti, trasferte varie...nuova vita e nuovi volti...
vado a vivere in Liguria...lì dove parlano con quello strano slang del comico di colorado...lì dove parlano il S'VÖØoNÊŞĔ!!!! :D
sono riuscita a non lasciare il mare e già solo questo mi rende felice...vivere in una città dove si respira l'aria di mare, dove ascolti le onde la sera tardi, dove posso affondare i piedi nella sabbia...
ma a parte questo, SONO TORNATA...e ancora una volta ringrazio chi mi ha scritto e chi ha commentato...
ma non perdiamoci in inutili racconti....veniamo al sodo..sono stata a vedere un film al cinema, nella mia nuova città, un film che non pensavo affatto potesse piacermi così tanto, un film del quale probabilmente avevo visto il trailer pensando "sarà la solita cazzata americana!"...invece no!un film che mi ha stupita, commossa...un film che mi ha fatto pensare...che mi ha fatto ricordare che anche io ho un telefono a forma di hamburger!!!! :D
beh, non sono brava a scrivere di film, di cinema in genere, preferisco scrivere di musica, forse è la cosa che mi si addice di più ed è del resto la mia vera passione...ma quiesto film è davvero adorabile...la freschezza e la dolcezza dei sentimenti dei protagonisti nonostante la difficoltà della situazione trattata è davvero disarmante..
forse, dei sentimenti così puri e veri esistono solo a quell'età..nonostante una gravidanza indesiderata non vengono sporcati, non diventano "grandi" solo per questo, sono puri, limpidi, trasparenti....come solo da adolescenti riusciamo ad essere...perchè poi la vita ci piega, anche se non vogliamo, anche se proviamo a non consentirglielo al mondo di renderci freddi, di montare le armature su di noi anche se non le vogliamo...
certi sguardi, la dolcezza assoluta di alcuni modi di guardare, di alcune frasi dette e di quelle non dette soprattutto, forse con il cammino si perde...
leggendo qui e lì cosa hanno scritto sul film, ho scoperto una cosa che farà piacere a molti di noi
""Tutto il merito va a una blogger di nome Diablo Cody che è stata scoperta da uno dei produttori mentre navigava su Internet. Colpito dal suo stile umoristico, Novick ha deciso di chiamare la scrittrice per proporle la stesura dello scritto che, per tutta la durata del film, si distingue per la sua natura ultra contemporanea e spiccatamente femminile.
Assolutamente originale la rappresentazione dei non protagonisti. Alla notizia della dolce attesa, i genitori di Juno sfidano le convenzioni e gli stereotipi cinematografici assumendo un atteggiamento ironico e compito. Allo stesso modo, la coppia, a cui la teenager vorrebbe affidare il bambino, rivela di possedere molte più crepe di quelle che il loro status alto borghese implicherebbe.

La pellicola trova il proprio equilibrio grazie anche a una serie di elementi di contorno. Il look di Juno, le candide musiche di sottofondo e le ambientazioni cariche di colori e di vita contribuiscono a raggiungere una buona coerenza."
ovviamente non potevo non notare la colonna sonora...che mi sono preoccupata di cercare appena ripreso possesso della mia linea adsl e che oltre ad intonarsi perfettamente con lo stile del film e con quanto raccontato, con i personaggi e il loro modo di fare, è davvero originale e mi ha consentito di scoprire questo pezzo di Barry Louis che io definirei , in una parola, STRAFOTTENTE...e che non fosse altro che per questo mi piace da morire...
un abbraccio miei cari...andatelo a vedere...vincitore di un oscar nel 2008 come migliore sceneggiatura originale e miglior film al festival di roma... ;)
mica male!!!!

mercoledì 9 aprile 2008

a sort of homecoming....

...no...non sono sparita...
no...non ho dimenticato nessuno di voi...
e si, si...sto per tornare...
grazie a tutti per i messaggi, le mail...le proteste via msn...
stasera sarò qui....
di nuovo...
ancora e ancora....
besos...
:D

domenica 23 marzo 2008

happy easter!!!!


augurissimi a tutti voi!!!!!!
:)

sabato 22 marzo 2008

fa troppa luce la parola sempre...

C’è stato un momento
in cui mi è sembrato capirci qualcosa
vederci più chiaro
in mezzo alle trame che intreccia la vita
ma è stato un attimo
soltanto un attimo...

C’è stato un momento
in cui si è mostrato il disegno divino
perfetto equilibrio
tra tutte le forze del bene e del male
ma è stato un attimo
soltanto un attimo...

E tutto è chiaro, improvvisamente
dopo un po’ non rimane niente
allora è meglio che tornino le ombre
fa troppa luce la parola sempre...

C’è stato un momento
in cui si è intravista la meta lontana
la vera ragione
del nostro passaggio su questo pianeta
ma è stato un attimo
soltanto un attimo....

lunedì 10 marzo 2008

io sogno...ancora un poco...

..la mia amica Curlyz mi ha riportato alla mente Sandro Penna...una poesia in particolare...
(a parte il fatto che il mio migliore amico - fratello si chiama Penna, e ciò mi fa un discreto effetto...poteva non piacermi Sandro Penna?e no!)...e allora lo avevo letto tempo fa, non ricordavo nè dove nè quando....ma sapevo , sentivo di averlo letto....
leggo questa frase con una certa distrazione, vado di prescia in fondo no?
poi mi fermo (ogni tanto anche io mi fermo) e penso, provo a pensare....l'ho già letta...ma dove?
così , quando la cultura va a farsi benedire, cercare tra le scartoffie di casa non è il caso e davvero non riesci ad aprire il cassettino di memoria dove stanno conservate queste parole...allora lì, si proprio lì, c'è WIKIPEDIA...nostra signora della cultura informatica....
così l'ho cercata e l'ho trovata...
ed eccola qui...e stasera ci sta tutta...e grazie amica mia per avermela fatta ritrovare...
ci sta tutta, perchè io sogno...ancora un poco...e continuo..e non smetterò mai..di credere e sognare..
e ho riletto un pò di cose...alla fine i libri li ho ripresi davvero, ho riletto di risvegli che non vanno dimenticati...
ho riletto con un bicchiere blu in mano pieno di un beverone rossiccio denso...con giochi di luce strani, la fiamma del mio accendino giallo, il mio posacenere con la Marilyn di Warhol e la mia lampada piena di vetri tenuti insieme da un fil di ferro..pezzi...tenuti insieme da un fil di ferro....pezzi di parole tenuti insieme da un sentimento...un sentimento universale...forse uguale per tutti forse diverso per tutti...così diverso da sembrare altro..
ho letto di risvegli che non vanno dimenticati...
perchè a volte apri gli occhi e vorresti chiuderli subito, dormire ancora e ancora per non affrontare il mondo, la pioggia, il vento, la gente i sorrisi falsi e le parole dette così..solo per far prendere aria ai denti...
altre volte ti svegli...esiti...aspetti....ti guardi intorno...e capisci che quelli sono i risvegli che non vanno mai dimenticati...risvegli che sono musica...risvegli bianchi..puri e candidi visti attraverso un bicchiere pieno di caffè...
poi una mattina sorridi con gli occhi..e quella è la mattina del risveglio che non dimentichi...

notte a tutti! e buona settimana.... :D

Nel sonno incerto sogno ancora un poco
È forse giorno. Dalla strada il fischio
di un pescatore e la sua voce calda.
A lui risponde una voce assonnata.

Trasalire dei sensi - con le vele,
fuori, nel vento? - Io sogno ancora un poco....

lunedì 3 marzo 2008

il reverendo...

...è lunedì ed io come al solito stamattina sembravo has fidanken...nel senso che la gente mi parla ma io chissà a cosa penso...non sento...o almeno sento ma ho la testa scollegata..
è lunedì e sono felice...per tante cose....per tanti motivi...per tanti sorrisi...anche se stanotte ho litigato con il mio piumone più o meno alle 4...l'estate ha deciso di arrivare in anticipo, la mia camera pareva la savana, il mio letto era diventato una sauna e così mi sono alzata indecisa se mettere un costume o una nuova camicia da notte...ho aperto la finestra...bevuto mezzo litro di coca cola ghiacciata e me ne sono tornata a letto pensando che quasi quasi stamattina potevo andare in spiaggia a farmi diventare le guancette rosse come heidi!!!!
.. a parte questo, poichè è lunedì, e di solito tutti siamo un pò così...un pò lenti a ripartire...
pensavo: una volta finito sanremo torniamo a parlare del nostro adorato marilyn manson??????
così...per farci due risate....
muahahahahahahhahahah....

sabato 1 marzo 2008

perchè sanremo è sanremo...

ADDE: avete notato il grossissimo tributo a de andrè nella canzone di frankie hi nrg?...omaggio all'introduzione di "storia di un impiegato" e di "la canzone del maggio", quando de andrè dice "lottavano così come si gioca"?..la canzone del 68...e qui si fa la rivoluzione...MA GRANDISSIMO!!!! FABER

pensavate per caso che quest'anno mi sarei astenuta dal post su sanremo?????
e no!
una voce fuori dal coro la mia, dato che a me sanremo non dispiace affatto, e non mi dispiace perchè adoro la musica in ogni sua manifestazione..quindi sanremo lo ascolto anche se non lo vedo...e la critica gratuita verso un fenomeno che dura da anni e anni solo per partito preso non mi piace...in fondo sanremo è sanremo...e così come il festivalbar annuncia l'estate...alla fine di febbraio abbiamo la pappardella di sanremo....le manifestazioni musicali ci stanno, ci vogliono, ci vuole il live aid e bob geldof che pensa di salvare il mondo, i concerti (a proposito Gianni tesoro come sono andati i cure ieri sera???), l'umbria jazz, le manifestazioni palermitane del brass, castrocaro e tutto il resto....
la musica è musica, anche a sanremo!
e allora parliamo di giovani....
avevo individuato , come del resto ogni anno (mi sa che devo iniziare a giocare alla snai) , il premio critica....frank head...
lasciando perdere il loro aspetto , il capello e il cappottino da barbone..unica nota positiva il mio adoratissimo kajal sotto l'occhio... ;)
ma vogliamo parlare della canzone?
originale...
fresca..
orecchiabile...
un testo particolare, impegnato e scherzoso allo stesso tempo, analisi della società moderna in chiave ironica , problemi sociali e personali con un parararara che sdrammatizza il tutto...
e la musica?la ascolti una volta e la canticchi subito, la ascolti una volta e la vuoi risentire...
ora forse mi prenderete per pazza, ma ascoltandola mi è venuto in mente paolo conte...paolo conte che io , non fosse altro che per mia madre che me lo propina da quando avevo ancora il pannolino, adoro...insomma BARTALI? avete presente?
vi prego non mi massacrate per il paragone ma io sono famosa a casa per le associazioni folli, quindi loro, mi hanno fatto pensare a questa canzone, ragione per cui vincono all'unanimità con me stessa il premio critica prescia 2008....che poi ilpremio critica ieri lo hanno vinto davvero....e sono contenta, certo se avessi scommesso 50 eurozzi alla snai lo sarei ancora di più...

altre due rivelazioni di questo sanremo giovani, segnalatemi da mio compare Sergio...Giua e Ariel...
la canzone di Giua al primo ascolto non è facilissima da digerire...l'ho dovuta sentire almeno tre volte per entrarci dentro...leggo i commenti su you tube e alcuni la trovano addirittura stonata...beh in realtà ha un sound particolare, e fa dei giochi di voce strani...anche i marlene kuntz, in "un lampo di infinità" , potrebbero sembrare stonati...ma in realtà è proprio la canzone che richiede questa inflessione di voce..ascoltatela in cuffia..perchè a mio avviso per comprendere davvero non basta la televisione (ecco perchè io sanremo lo ascolto ma non lo vedo) , bisogna ascoltare in cuffia...e isolare i suoni...la voce...
anche qui , originale , molto originale...lasciando perdere l'interpretazione del testo fatta da me e Sergio su msn , che non posso riportare qui se no il parental advisory lo mettono sul mio blog anzichè sul cd di fibra....
lei, con questo ammasso di capelli e la chitarra..un bel tipino...voto?facciamo 8?

altra rivelazione, altro messaggio personale su msn di compare Sergio "non è un gioco entrare nel mio cielo" Ariel..
leggo che è stata molto criticata come clone di dolcenera...
senza nulla togliere a dolcenera, ma lei ne vale cento, a me sembra più una Anouk de noartri...e basta notare l'intro della canzone che oltre a somigliare incredibilmente a heart shaped box dei nirvana somiglia anche a nobody's wife di Anouk per l'appunto...
bellissima voce e grande energia...ma non so perchè non mi prende tantissimo, forse perchè sembra qualcosa di già detto, di già urlato...ma il titolo RIBELLE non può che piacermi, piacere a me e a tutti i miei vari io scomposti...poi vabè magari sbaglio, ma secondo me "l'ultima lacrima" è una voluta e ricercata citazione di un libro di stefano benni...ma può essere che sbaglio...se così dovesse essere applausi per ariel!!!

ma due parole le spendo anche per i vincitori...i sonhora, i due fratellini dal capello leccato...o laccato?figli d'arte, figli di musicisti a quanto pare...molto bravi, ma per quanto mi riguarda direi senza infamia e senza lode...cuore sole e amore...
niente di nuovo, niente che non sia già stato detto, niente che non sia già stato cantato...la classica canzone d'amore...che poi chi canta d'amore è sempre avvilito e non capisco perchè...lo dico io che l'amore è una malattia per la quale dovrebbero studiare un vaccino!
la classica canzone melodica preconfezionata per vincere sanremo...
anche se la canzone non mipiace loro sono comunque molto bravi..anche se gli suggerisco di cambiare parrucchiere...
"sei la terra di mezzo dove ho lasciato il mio cuore"
e moccia che faceva parte della giuria di qualità li avrà adorati per la sagra dell'ovvio contenuta in questo testo...pensando già al prossimo libro-film-colonnasonora-sedicenni impazzite...

ad ogni modo mi rimangono le ultime due cose da dire:
1) ben harper con jovanotti...e lì ho spento la tv e ho chiamato Sergio per unirci nella delusione...ma Ben cazzo...e va bene che jovanotti è bravo....ma Ben dai!!!!!ma vi immaginate ben harper sulle note di "io lo fo che non fono folo..." e no ben...questa non dovevi farcela a noi fan!!!!!
2)ma claudio cecchetto quanto è invecchiato????salutare...baciare...spray...autostop...tututrururururturururututturururu....

fratture scomposte del mio io

on air: acrobat - u2

...bene facciamo un ripassino che ogni tanto serve...
io sono io...e questo lo sapevamo...questo lo so...
vivo sommersa dai pensieri...pensieri che mi disturbano non poco...che si affollano e pressano...si schiacciano l'uno contro l'altro e si appiattiscono...fino a diventare niente...
pensieri che a volte mi fanno star male..cose che non dimentico, cose che mi spaventano...idee, immagini, luci, voci...

però ho un credo...e quello non lo dimentico mai...per fortuna...

...e in tutto questo mi si manifesta ciclicamente la voglia di mandare tutto e tutti a fanculo...biglietto di sola andata...cambiare vita, mondo, galassia, voci, idee, sistema, pensieri, aria, letto, pavimento, soffitto , cielo...
che poi a volte mi guardo allo specchio e manco mi riconosco...a volte la faccia neanche me la vedo più...come se non riuscissi a scorgere niente di me....di quella che ero....di quella che vorrei tornare ad essere...
solo che non trovo l'interruttore...quello per spegnere i pensieri e riaccendere il mio io...
quello bello...quello che ride e sogna...il mio io maiuscolo...soppiantato a forza e con violenza da milioni di io minuscoli...
solo che forse sono io...si, proprio io, o quanto meno uno dei miei minuscoli io, che cerca di andare contro vento, contro corrente, contro mondo, contro vita, contro tutto e contro tutti...e dovrei soltanto lasciarmi andare , far si che la corrente mi porti dove vuole...il vento mi sollevi in alto , la vita mi afferri per i capelli, il mondo inizi a compiere il suo giro dopo che io l'ho fermato per giorni, mesi, anni , secoli...lasciare che tutto e tutti mi scivolino addosso come la pioggia...
il fatto è che ci vorrebbe la pioggia stasera...
così da farmi aprire la finestra...tirare fuori la lingua...e sentirla...la pioggia...
lì, sulla lingua...fredda...acida...voglio sentire il suo sapore....ora, adesso!
perchè è lei solo lei..che vorrei sentire adesso...pioggia...fulmini e saette...sturm und drang....helter skelter....il diluvio...quello universale..
uscire in strada...senza ombrello...sentirla scorrere...sui capelli, sul viso, sulle mani...
sciogliere questo nodo....
ma l'unico nodo che riesco a sciogliere adesso è quello delle mie scarpe...
e voglio solo prendere un aereo...tornare a Dublino...e dimenticarmi di tutti...
la mia Dublino...e dimenticare che esiste un mondo al di là di quell'isola...volti e sorrisi, parole e pensieri...migliaia di cose alle quali non credo...
spegnere questo fottuto cervello iperattivo...
smontare pezzo per pezzo tutte le creazioni della mia immaginazione...ritrovare me...quella che ho perso...quella che ho lasciato da qualche parte, su un divano, un comodino, sul posto vuoto di un treno...
pezzi di me, della mia sensibilità maledetta, della mia anima in bianco e nero, lasciati in giro per casa, nelle case degli altri, in altre città...su un tappeto, davanti a un camino, sotto un tavolo, tra un paio di ballerine nere in vernice e fogli vecchi ingialliti, penne mangiucchiate e moleskine con l'elastico rotto...
trovare me e presentarmi di nuovo a me stessa come se non mi fossi mai vista prima...
voglio la rivoluzione...questo voglio...RIVOLUZIONE...totale...assoluta..integrale..senza voltarmi mai, mai...
azzerare, formattarmi il cervello, annullare ogni cosa..
riprendere tutti i frammenti, come i puzzle di Escher...quelli che mi piacciono tanto...perchè sono così io...piena di pezzi che nessuno sa dove mettere...neanche io...piena di pezzi che significano tanto e significano niente..
qualcuno di voi ha presente il bombarolo di de andrè?
....tutto per aria...BUM....tutto per aria e vaffanculo...
ma forse non si può...forse non si deve....e allora ok, bene...allora farò la guerriera...e continuerò a ridere...quello che sento davvero?lo lascerò scritto da qualche parte...

sono nata nella città di Pirandello....sentirmi una , nessuna e centomila fa parte del mio dna...
e allora torno sul palco, torno su quel palco mio e di Seven...quello che il sipario non lo tirano giù mai...quello che il sipario è velluto, velluto pesante , rosso sangue..e sento di nuovo il legno sotto i piedi e non vedo nessuno davanti a me..e vado a ruota libera...metto la maschera che preferisco, bianca, pelle di porcellana e occhi nero selvaggio, lacrime di diamante finte come sono finti i sorrisi...nervi tesi e musica nelle orecchie...
perchè ognuno di noi in fondo non fa altro che recitare un copione...solo che a me piace improvvisare...

giovedì 28 febbraio 2008

mumble e ri-mumble...

...la "lei" di questa canzone me lo potrebbe cortesemente presentare quest' "uomo"?
...ma mica voglio portarglielo via...è solo per capire se esiste davvero...tanto per sapere...almeno per poter dire "ah però, allora cazzo esiste!"
sto tale che la fa sentire intelligente, bella porca ed elegante....pura e santa come un diamante...
esiste?
io dico di no...però se esiste, ripeto, cortesemente me lo presentate?così mi metto il cuore in pace...
sto tale, sto principe, che la fa osare di sognarsi come non è mai riuscita ad immaginarsi....
ma dove seiiii?????
uomo pieno di tramonti, istanti racconti ed orizzonti....
che sei pure fragile e intenso...
ma dai, Eugenio caro e dillo che è un tarocco....dillo che non esiste...suvvia che ci vuoi illudere tutte , anche noi che ormai con la vita ci facciamo a pugni e le illusioni da tre metri sopra il cielo le lasciamo alle ragazzine..a quelle che ci credono ancora..
che noi , quelle dell'apatia emozionale, quelle che l'unico dolore che riescono a sentire è quello della ceretta e l'unica passione che provano è quella per il proprio cane....e potremmo anche cambiare idea sai , se tu dici che sto tale , dicesi "uomo" esiste!
per il caso in cui dovesse esistere mi permetto di comunicargli sin da subito che io non ho mai avuto l'illusione di dominare ogni mia passione...io ci sguazzo nella passione..io respiro passione...mangio passione a colazione con il caffè...e non aspetto altro che venirne travolta come da un treno in corsa...come da una giornata di vento di maestrale...
ah...e non disprezzo affatto la troppa emozione come nemica della ragione...anzi....ho una discreta fame di emozioni.....emozioni...quelle vere...quelle sincere...quelle che non si smontano facilmente...quelle che non fingono nulla...quelle che arrossiscono...quelle che si imbarazzano....quelle che a volte piangono..
esistono?
non lo so...
forse si...
forse no...
(che poi la tipa che ha montato questo meraviglioso video mi spiegherà cosa cazz c'entrano gli a-ah alla fine....)

mercoledì 27 febbraio 2008

the importance of being Fibra....

...che poi io non è che ce l'ho con Fabri Fibra....
solo vorrei capire....
vorrei capire che problemi psicologici ha questo soggetto....
ma che gli hanno fatto?
è caduto dal seggiolone?
lo hanno maltrattato da piccolo?
la ragazza lo ha mollato?
ha sbattuto la testa e non si è mai più ripreso???
insomma...che cosa è successo a Fabri Fibra??????
fatecelo sapere , almeno possiamo farci una ragione del perchè della sua esistenza nel panorama musicale quando ascoltiamo i suoi deliri in radio...
e ascoltandolo sentiremo che sanremo fa schifo....(e qui gli posso pure dare ragione...)
e che la musica che c'è in giro fa schifo....(menomale che c'è lui a salvare le sorti della melodia...)
e il sistema fa schifo...(infatti produce soggetti come lui...mica ha torto!)
e le case discografiche fanno schifo...(idem)
ma Egregio Signor Fibra c'è per caso qualcosa che le va bene a questo mondo?o deve necessariamente fare la "lastima" umana lamentandosi di ogni cosa necessariamente?
che poi mi domando....le case discografiche fanno schifo...ma a lui chi lo produce il mago zurlì???
facciamo che è na specie di marilyn manson all'italiana...personaggio di facciata, poi la domenica va a messa, fa parte dei boy scout, è in pace con il mondo e non si lamenta di niente...e in un attacco di autoreferenzialità è nata "applausi per fibra, fibra , fibraaaaa..."
ma che bella canzoncina...ma che grandioso sound....che testo introspettivo e profondo..e soprattutto VARIO!!!!
...unitamente al cd di fibra vi regaleranno una confezione di moment per il conseguenziale mal di testa...o una lametta per i casi più gravi...
ma scendiamo nel dettaglio...qualcuno molto volenteroso, mi spiegherebbe queste perle tratte dal suo ultimo successo?

"la tua ragazza ha capito sono un bugiardo
per come parlo
per commentarlo
ho uno stile di vita anti-montecarlo
capitan-arlo
del rap in ballo
mi vesto giallo
come il catarro "

ma che belle rime!!!!!come fiore cuore amore!!!!!wooow....bravo fibra...applausi applausi applausi!!!!
primo non mi toccare capitan harlock!!!!che da bambina era il mio idolo!!!e si chiama harlock non arlo!!!!me ne frego della tua rima baciata!!!giù le mani dal pirata tutto nero!
...poi, mi sento di suggerire a tutti un bel vestito giallo catarro, dato l'avvicinarsi della primavera....davvero bello, io ogni mattina mi vesto giallo catarro!davvero molto molto fine...very glam..

"
tengo i ritmi serrati
in venti metri quadrati
ho la morte negli occhi
e tengo i giorni contati
tocco temi scontati
non chiamatemi artista"

....e no egregio , sig fibra...nessuno di noi si è minimamente sognato di chiamarla o definirla "artista"...può dormire sonni tranquilli...gli artisti fanno altro....gli artisti SONO altro....anzi altri...

"

Voglio sentirmi supersonico
da un'occhiata al mio tasso alcolico
ma non sono ridotto al lastrico
entro in banca con un kalashnikov
tutti su le mani perchè questa è una rapina
io sono Fabri Fibra ho appena ucciso la vicina "

il ragazzo voleva il "parental advisory" sulla copertina del disco, che fa molto figo...voleva fare il rapper maledetto del ghetto americano....ma per favore!!!
relativamente al suo tasso alcolico direi che non vi era dubbio alcuno considerato il fatto che solo uno in coma etilico e in attesa di una massiccia dose di metadoxil può scrivere e dire e cantare (cantare?) robe simili....
se poi ha ucciso la vicina, nulla questio!con il sistema italiano la cosa più grave che gli può succedere è una ramanzina!

ora io propongo una campagna collettiva per trovare qualcuno che scriva dei nuovi testi per questo giovane di belle speranze e con così poco talento...
oppure una alternativa campagna per passargli di sopra con la macchina...intonando le note "asfalto per fibra fibra fibraaaa....asfalto asfalto asfalto per fibraaaa..."
e non se ne può davvero più!!!!!!!!
baci a tutti!!!! :D

ADDE:
insegnamo al giovane fibra un pò di sano rap politico....
SUD non ti fare castrare
dal potere criminale
che ti vuole fermare:
guastagli la festa
abbassagli la cresta
guarda la sua testa
rotolare nella cesta
Libera la mente da ogni assurdo pregiudizio:
è l'inizio della fine del supplizio
che da secoli ti domina
ti ingoia e ti rivomita
potere di quei demoni
che noi chiamiamo "uomini"
che uccidono altri uomini
che sfruttano noi giovani
che tagliano le ali
agli angeli più deboli
Potere che soggioga
potere della droga
potere di uno Stato
che di tutto se ne frega


mercoledì 20 febbraio 2008

my moleskine...

InvernoMuto
ha scritto un post che non è un meme ma che sembra un meme... a me è piaciuto, un sacco, tanto.... tanto da rispondere e farci un post anche qui....
dieci cose che vorrei dire a diverse persone in questo momento....
1)come stai?bene?e cosa pensi davvero di me?
2)mi hai profondamente delusa..tanto da sembrarmi insignificante...
3)andiamo a parigi?
4)mi manchi...tanto...davvero tanto...
5)è solo cenere..cenere fredda..e sotto?sotto non c'è nulla...

6)ascolta questa canzone...mi fa pensare a te...(solo che non lo saprai mai)
7)chi cavalcherà i tuoi cavalli selvaggi?????????
8)ci vediamo a Roma?aperitivo?

9)ti voglio bene...e non è affatto facile volertene..
10) il prezzo è alto...farà male forse...ma va bene uguale...io rischio..non ho paura... memento audere semper...

beh se avete qualcosa da dire, a qualsiasi persona.......fate pure...

grazie IM.. ;)

...e poi , quando le cose non le dico....le scrivo sulla mia moleskine.... ;)
ma sono certa che c'è chi sente e ascolta...anche quello che non dico...

sabato 16 febbraio 2008

rock'n roll stop the traffic - parte II

on air : charlie fa surf - baustelle
(no Sè, l'occhio sulla copertina del disco non è il mio!!!)

...diceva Jim Morrison che "music is your only friend until the end", non so perchè ma mi trovo estremamente d'accordo.
Se non ci fosse la musica in tutte le sue manifestazioni io non sarei in grado di star bene anche quando ho il mondo che mi rema contro.
Se non ci fosse la musica io non potrei nei momenti di stress alzare il volume fino a far tremare i vetri , cantare e saltare al centro della mia camera dimenticando il mondo esterno e chi lo popola....con una matita come microfono...
Ma che io amo la musica , anche quella prodotta dalla forchetta su un bicchiere, anche quella che sembra rumore e diventa musica solo se la sai ascoltare, direi che lo sappiamo...
lo sapete?no? SAPEVATELO! :)
proseguo a distanza di mesi quello che avevo iniziato a scrivere sui vari fenomeni del momento...
vogliamo parlare di EMO?
premesso che non capisco la lotta su you tube, sui canali rock e sulle riviste di musica contro questo fenomeno...
capisco le critiche perchè in effetti sono per la maggior parte fondate, ma addirittura una vera e propria guerra tra fan davvero non la comprendo...condannare un genere per partito preso senza salvare nulla secondo me è sbagliato...e bisogna essere critici ma senza smontare tutto per forza che cavolo!!!!!!
il fenomeno EMO in realtà è un fenomeno tutto anni 80...(anni 80 SBAV..)
i gruppi che oggi si identificano nel genere non hanno davvero nula a che vedere con l'emo originale...e lo sanno benissimo pure loro , di essere solo delle operazioni commerciali, meteore nel panorama musicale...che finiranno così come hanno iniziato e non se ne accorgerà nessuno...
negli 80 l'emo era semplicemente una corrente più melodica del punk, meno rumorosa avrebbero detto i critici di allora, in sostanza erano meno aggressivi e meno violenti dei veri punk...con dei testi più impegnati, quasi sentimentali, e una musica più facile da ascoltare senza sanguinamento delle orecchie, senza il vicino che ti bussa minacciando di chiamare le forze dell'ordine e senza spaccamento di timpano conseguenziale...
a dire il vero gruppi emo di allora io ne conosco solo uno, ovvero gli Embrace....incazzati abbastanza ma non quanto i sex pistols...urlavano abbastanza ma non quanto gli x ray spex...gli altri li conosco solo perchè ho letto qualcosa, ma non li ascolto..
...lasciando perdere il fenomeno emo negli anni 80-90, quando realmente la parola "EMO" indicava un genere ben definito,veniamo ad oggi...
e chi sono gli emo oggi?????
i tokio hotel e i 30 second to mars???
i loro fan li definiscono tali...loro rifiutano l'etichetta anche se secondo me "gli piacerebbe esserlo ehhh!!!!"(da leggersi con tono da paraculo..)
premesso che a me monsoon dei tokio hotel mi piace e the kill, dei 30 second to mars la adoro non fosse altro che per il tributo a shining..
ma il resto dove sta?se ascoltate il resto c'è ben poco da dire...quasi tutto uguale...e dire che loro puntano più sull'immagine che sui contenuti è palese..
e anche le canzoni che a me piacciono , che ho citato prima, si capisce al primo ascolto che sono studiate a tavolino per spaccare, per vendere...per fare soldi e basta..
quindi a parte l'aspetto musicale...secondo questi soggetti ed i loro manager forse emo vuol dire mettere il kajal nero nero sotto gli occhi e pettinarsi mettendo le dita nelle spine di casa...o giocare sull'ambiguità sessuale del cantante , dimenticando che Brian Moloko (idolo) e i Placebo hanno già egregiamente fatto altrettanto..e pure meglio!
no perchè i veri emo anni 80 , se vedete i video su you tube , erano soggetti meno studiati a tavolino, a livello non solo musicale ma di immagine...alla fine sfoggiavano una maglietta con la foto della regina inglese...e un paio di anfibi massacrati...niente parrucchiere di tendenza nè spillini messi secondo un calcolo preciso...
e se vedete cosa si dice in giro nel web vedrete anche che non sono la sola a pensarla così:
" L'emo è spesso associato ad un certo tipo di moda. Attualmente, sia i ragazzi e che le ragazze usano spesso jeans stretti ed aderenti, con i capelli con una lunga frangia verso una parte della faccia o sopra uno o entrambi gli occhi colorati di nero. Sono frequenti t-shirt aderenti raffiguranti le band preferite, cintura con le borchie, scarpe da skater o in generale scarpe nere, e occhiali da sole a goccia.
La moda emo è comunque cambiata molto col tempo. In origine era caratterizzata da capelli trascurati, pantaloni stretti con camicie a quadri e giubbotti da lavoro."
Quindi fatemi capire, la musica ormai fa moda, cioè musica e moda come fenomeni associati...non è solo musica, "your only friend until the end"...ma è moda, uno stile di vita, di parlare e di vestire...E IO NON CI STO!!!!
che per caso questo implica che qualora dovessi vedere tiziano ferro con dei jeans aderenti, una lunga frangia e una t-shirt , che ne so, dei ramones , potrei serenamente affermare che lui è EMO?anche se canta "enellansiachetiperdotiscatteròunafoto????"
quindi se uno è vestito con un paio di pantaloni normali e una semplice maglietta e non aveva a portata di mano un kajal....anche se canta e suona hard core post punk super rock non è rock????è melodico-sentimentale?
il povero vedder allora che è?un misero cantante pop?????il BOATO di Vedder che fine fa se non si mette un pò di kajal!!!!!!
e i cure?????allora i cure sono emo??????solo perchè hanno i capelli che hanno litigato con il parrucchiere e robert smith è più truccato di me quando esco la sera??????
ad ogni modo tralasciando le stronzate, il termine EMO deriva da "emotional hardcore" ovvero come dicevo prima, la corrente melodica e "pensante" dell'hardcore post punk o del punk vero e proprio..
su un sito che adesso non ricordo, apopena lo trovo lo linko, ho letto questo -->cosa è l'emo:
  1. Una canzone dei Blink 182 contenuta nell'album Dude Ranch del 1997.
  2. Un suffisso verbale di prima persona plurale (es. Noi faremo, noi diremo)
  3. Un genere musicale imparentato con la disco-dance degli anni '70, ma senza il ritmo coinvolgente, le lucine, i testi scanzonati, i coretti in falsetto, i vestiti pacchiani, le coreografie divertenti.
  4. Un taglio di capelli inventato per errore da Pippo Baudo nel 1992 quando, in diretta TV, gli cadde il parrucchino davanti all'occhio.
  5. Coloro che ascoltano la musica del punto 3 e portano i capelli come nel punto 4.
  6. Prefisso riguardante qualcosa che a che fare con il punto 5 (per esempio EmoRroidi, la malattia tipica dell'emo quando, non trovando più spazio sui polsi per tagliarsi, rivolge l'attenzione delle proprie lamette verso altre zone
scherzi a parte....magari vi posto qualcosa di veramente serio...canzone meravigliosa e video geniale....e lunga vita a Brian...
p.s. nel caso in cui dovesse passare da qui una di quelle assatanate fan emo dei tokio hotel è avvisata..LA BANNO SENZA PIETA'!!!! ;)

giovedì 14 febbraio 2008

Sgt.Prescia...

toh...
è san valentino????la festa della perugina??????
ma allora su...tutti insieme....alzatevi e cantate con me:

We're Sgt Prescia's Lonely Hearts Club Band
We hope you have enjoyed the show
Sgt. Prescia's Lonely Hearts Club Band
We're sorry but it's time to go...
lalallalalalalallalalalalalaaaa.....popopopopoopopooooo....
(x 2 o anche 3 o tutte le volte che volete...)

(strane associazioni di idee le mie...ma ho avuto una giornata davvero, davvero pesante...)

:)

martedì 12 febbraio 2008

black II...

...così ripendo per l'ennesima volta in mano alta fedeltà...
la pagina che si apre per prima è lei...lei, sempre la stessa...
le chiedo come sta...se è cambiato qualcosa da quell'ultima volta di luglio...apro il mio tedio a sdraio sull'aiuola di Fleming e mi domando perchè questo libro ora mi vuole parlare, come non ha mai fatto prima...
io lo vedo Rob Fleming, vedo il suo negozio di dischi, vedo tutto quel vinile e lo vorrei portare a casa mia tanto amo il vecchio LP nero come la notte, con la puntina che magari salta...sapori vecchi, sapori che si sono persi nel digitale, sapori che emule non ti farà scaricare mai...ricordi...
così io lo vedo e sono lì, cerco il vinile di ten....cerco quel vinile con quelle mani alzate...voglio sapere cosa ne pensa Rob di black....
e voglio fargli quella domanda...
è nata prima la musica o la sofferenza?
lo sai tu Rob?
siediti qui accanto a me , che un tedio pieghevole l'ho portato anche per te e per il mio amico Sergiopè (seven), che la tua aiuola la frequenta come me, che è affezionato come me a questo spazio verde, questo spazio di erba e fango...
è nata prima la brit music, il pop, il glam rock , il fenomeno emo o la sofferenza e l'identificarsi in ogni singola nota e parola di quello che cantano , di quello che ascolti?
e allora mettilo quel vinile Rob...ascoltiamolo insieme e dimmi se è nata prima la sofferenza o black...
dimmi se è nata prima la distanza o black...
dimmi se eddie vedder parlava con me, con te, con sergiopè, con la mia luna...
dimmi sotto questo cielo scintillante di milioni di stelle , in questa notte fredda , al freddo e al gelo dimmi Rob tu lo senti questo freddo glaciale?e dimmi allora perchè questa maglietta nera e corta dei ramones non la togliamo neanche stasera...
che "libertà e bellezza sono TROPPO per essere sprecati..", lo dice Sergiopè, ma lo ha detto sean penn e forse loro sono la stessa persona, ma ancora non lo sanno... e tu?e noi?cosa ci facciamo qui in mezzo a questa erba verde e questo fango marrone a guardare il cielo ascoltando black in silenzio?
tu lo sai cosa è la libertà?
lo dice anche black...
e allora mettiamola di nuovo Rob...schiaccia il tastino, mettila in loop...ascoltiamola ancora e ancora e sezioniamo cuori, sezionamo respiri, facciamo fettine per le celle frigorifere...mettiamo una data di scadenza anche sui sentimenti e poi andiamocene a dormire...
ripieghiamole queste piccole sdraio, smontiamo le stelle , tutte , come diceva Auden, chiudiamo la luna dentro un cassetto , e lasciamo quei piccoli pezzetti di cuore lì...a marcire..cibo per cani randagi...dimentichiamoli...perchè dimenticare è più facile di affrontare vero Rob?cosa dice black?è nata prima lei o la sofferenza?
andiamo a dormire Rob...perchè l'aiuola stasera era nostra, domani sarà di altri...
la ricordi quella vecchia canzone?tempo fa james taylor cantava una canzone di carole king, o forse carole king cantava una canzone di james, non l'ho mai saputo a me piace la versione maschile, sono pur sempre una donna, e diceva "you've got a friend"...un testo memorabile...compreso da pochi...osannato dai più senza averlo realmente compreso...
e allora Rob, è nata prima you've got a friend o l'amicizia?
mi sento liquida stasera....
liquida...
e fa freddo...
e no Rob, non sono triste...ma rispondimi una buona volta...dalle pagine di questo libro consumato..

I know someday you'll have a beautiful life, I know you'll be a star....

giovedì 7 febbraio 2008

red carpet & reiko

...ecco volevo fare un videopost...videopost che implica il cantare con la base musicale....roba che io faccio quasi ogni giorno....(è la verità...wolf lo sa....ihihihihihihih..)
il tutto perchè normalmente su you tube non riuscivo a trovare i video dei madreblu...così avevo deciso di farne uno io...idea partita sotto natale con la notevole collaborazione del mio compare Seven...perchè a noi manca solo un palcoscenico...e poi siamo meglio dei bee hive...uahuahauhauah...
ad ogni modo, si parlava l'altro giorno del singolo dei baustelle e del panorama musicale italiano...
premettendo che vado di PRESCIA...l'amico Dawor citava i tanto amati madreblu giorni fa....e poichè io li ho adorati sin dal primo singolo, ma solo oggi ho finalmente trovato in rete uno dei loro pezzi (per altro credo uno dei più commerciali e conosciuti) ve lo lascio per il UICH END....
e si perchè io sto per partire, ma vi lascio con questo video che mi piace un casino...
e già che ci sono ringrazio tutti, ma proprio tutti quelli che mi hanno dato targhette in queste settimane, grazie per il tba, per il dieci e lode e per il make my day....
grazie davvero a tutti!!!!!ovviamente io, conferisco tutte le targhette, ma proprio tutte così come sono, a tutto il blogroll....perchè tutti mi date qualcosa, tutti le meritate e tutti siete meravigliosi...
e in particolare :
grazie dyo per le chat notturne...
grazie wolf perchè mi sopporti...
grazie baol..ti ospito io...mbuti!
grazie gabry...ci vediamo all'ex cinema e ci allitriamo!
grazie AndreA perchè mi fai scoprire un sacco di cose...
grazie avvocatessa perchè hai capito tutto...
grazie simona..per quello che hai scoperto sui notai... eheheh...
grazie maricri e dante il nostro mito...
grazie a rudyguevara..perchè le nostre idee sono sempre quelle...anche quando la mortadella non ci piace..
grazie inenarrabile..per le tue storie..e per i tuoi nomi su msn...
grazie mat...perchè a me piace il vino...ma a te.... :D
grazie museum per la bella musica...
grazie saretta ci vediamo a roma..
grazie free mò mi metto a fare tango pure io...
grazie mimmo..per le tue notizie piene di foto...che quella sui bee hive mi ha fatto troppo ridere, anche se mi era stata anticipata dalla mia amica Maia..
e soprattutto...grazie a i miei tesori invernomuto e miciastra...che vi adoro non è un mistero...
e ancora grazie bleek perchè non ho preso multe questa settimana..
e iansolo e i suoi momenti belli e brutti...
ed a tutti tutti tutti voi che state sul mio blogroll e sul mio reader...

....ah però, ho fatto un discorso commovente...brava prescia!
clap clap clap....
(in realtà era il modo migliore per risolvere duemilacinquecento MEME in un solo post!!!!uahuhauhah!!!)
un buon fine settimana a tutti....a domenica....notte ovviamente...(la canzone dice che la notte fa paura...io però, la notte, la amo a dismisura..) :)

domenica 3 febbraio 2008

piece of my heart..

ADDENDUM delle 3.01...che poi, dato che la musica è la mia vera compagna della notte, quando mi prendono ste notti di fancazzismo cosmico , io riascolto tutti i miei cd...(anche se ci vorrebbero settimane per farlo!!!!)...ho trovato questo vecchio cd , degli Ustmamò, si chiama stard'ust (e questo per me significa molto, averlo trovato oggi poi significa ancora di più!!!)...
andavo all'università e ascoltavo sempre questa canzone , kemiospiritual....
ma c'è qualcuno che se la ricorda????o la ascoltavo solo io e quella che la cantava????
(che poi nel progetto ustmamò ci sono di mezzo i marlene kuntz e i csi se non ricordo male...mica toti e totino!!!!) ;)
boomp3.com


...stasera, stanotte, mi sento moderatamente incazzata e vagamente avvilita...
ascolto under the bridge a ripetizione, non so quante volte l'ho ascoltata...
penso a loro, a lei tornata dalla francia, alla casa nuova di milano che voglio vedere, che aspetta con il suo servizio da dodici che io vada ad avviare la lavastoviglie...
e mi mancano...cazzo se mi mancano..ed io qui, sola soletta stasera, stanotte, con la voce di Kiedis a tenermi compagnia...
e penso a quel concerto degli smashing che non posso vedere...cerco biglietti per Parigi e biglietti per Milano, ma non posso staccarli adesso, non ora che non conosco il mio destino e sono bloccata qui...lo so, è per poco , ma stasera il peso di questo poco lo sento tutto sulle spalle...
ho riso al telefono, ho riso alla chiesa di san nicola e vino per tutti tanto offre gianco...
ho guardato la foto che mi ha mandato giovannantonio sulla mail e ho riso per quanto eravamo belli quest'estate, abbronzati e divertiti...e ora siamo tutti lontani, come sempre...
e mi siete mancati stasera, perchè lì, stasera, mancavo solo io...
sparpagliati per l'italia e non solo, sparpagliati e persi tra milano , roma, parigi e londra....
ma amici sempre?
si, sempre....
e questa canzone mi ricorda quando andavamo al liceo, giocavamo a basket e lei , la parigina , faceva salto in alto e vinceva i premi...e noi, noi vincevamo i tornei studenteschi..
e poi?poi ci vedevamo al viale e vivevamo tutti nella stessa città...eravamo vicini , vicini..e vederci ogni giorno era normale...e non c'era l'aperitivo ma c'era la piadina al dollaro dopo gli allenamenti..
c'era il booster nero , il mio e quello bianco e blu di seven...e un vespone bianco targato brescia..
ma amici sempre...anche se lontani....amici sempre....
dove sei?
ma se ti chiamo da un numero italiano dove sono secondo te?
a milano!
ma cazzo!
e sei con seven?
si....
cazzo lo dico io!!!perchè io dovevo esserci e invece non ci sono...

e allora non mi incavolo ma sono solo un pò malinconica....ma penso a quel giorno, a quella valigia, a me e seven in volo per parigi...e mi torna il sorriso...
buonanotte tesori...mi mancate un casino!

mmm...mi sa che passo a janis joplin....perchè gli amici, si sa, so pezz'e core!!!!!
;)
boomp3.com