mercoledì 18 luglio 2007

achtung baby.....


acrobat-u2


sono stanca ma come di consueto in questi ultimi giorni parecchio serena....
stasera parlando con il pibe mi ha fatto pensare che anche se non me ne sono resa conto la mia operazione degli ultimi tempi è stata quella di eliminazione di zavorra e comunicazione globale....
io non sono certo un tipo chiuso nè misterioso...anzi...
a volte però ti porti dei pesi addosso e dentro che ti rendono così fino a quando non li vomiti...e non quel vomito nervoso che ti tiene incollato al wc la notte con la testa là dentro stile trainspotting….non quel vomito che ti toglie la fame…anche la fame di vivere…e di sapere..

...perchè la mia intenzione d'ora in poi è farlo venire agli altri il vomito di nervi e non certo averlo io....

Il vomito di parole è quello che preferisco…il vomito dell’acrobata che parla e parla non per essere necessariamente compreso ma perché le parole pulsano dentro e devono uscire….con tutta la loro violenza….investire come un treno in corsa ogni cosa e persona e pensiero….e la voglia di guardare in faccia la gente....e ridere....ridere.....come un dolce , dolcissimo modo di mandarli sonoramente a fanculo....

Perché in fondo un po’ violenta lo sono sempre stata…..

Perché amo gli eccessi e adoro eccedere….in ogni cosa….

Oggi mi sono arrivati i biglietti per madrid….vogliamo eccedere?si…solo andata e ritorno….senza sapere dove andrò realmente…con cento itinerari in testa….con la speranza che little seven tornando da Tenerife mi raggiunga….e che iole molli ibiza e venga on the road….e la speranza di rivedere Nelly dopo anni….

Eccesso….il Kerouac citato oggi da Samuel…

“Dobbiamo andare e non fermarci finchè non siamo arrivati”

“Dove andiamo?”

“Non lo so, ma dobbiamo andare.”

Oggi ho scritto due atti nei quali manca solo la mia firma …ma sono miei…cazzo miei…..e sono uscita alle 21 dallo studio ma con una soddisfazione che mi ha fatto sorridere per tutta la cena mentre risolvevo il brain training con mio fratellino….

Oggi è nato Pietro…..e sono troppo felice di averlo saputo mentre ero lì….è nato il 17-7-07 ed è la prima cosa che il sala mi ha detto al telefono…..è ufficialmente mio nipote…il prediletto….

Oggi mi ha chiamato Fra….”riusciremo davvero a fare i notai??”….avevo appena sbagliato una messa a repertorio e gli ho urlato SIIIIIIIIII COLLEGA SIIIIIIIIIII TRANQUILLO…..con risata collettiva di impiegati e applauso…che il mio studio di tirocinio è una specie di cabaret e non poteva essere diversamente….

Oggi ho di nuovo sottolineato un libro….con uno spirito diverso….con lo spirito di chi deve creare e non di chi deve temere il giudizio di quattro coglioni….

Me lo sono portato a casa quel libro…me la fotocopio quella pagina…..

Oggi sono uscita con mio padre….ho fatto il test della tubercolina per un cavolo di certificato….e stare in macchina con mio padre….anche sentire quel pizzico e vedere lui che teme il mio solito svenimento…è stato meraviglioso…..perchè lui è l’assoluto e solo numero uno….

Stanotte…adesso….penso alle zavorre…a quelli che non hanno voluto condividere…..a quelli che per invidia, rabbia, finto affetto…si sono persi per strada…..

Penso che non li ho persi ma li ho buttati giù….

Penso a chi mi dava consigli sentendosi come Gesù nel tempio…..ma si sa che “la gente da buoni consigli se non può dare il cattivo esempio”….

Consapevolezza….

Di quello che sono….

Di quello che valgo….

Di quello che voglio….

Di chi non merita manco che gli vomiti addosso….

Di me stessa….

Sto bene….sincero e cortese distacco…..da ogni cosa…..da tutte quelle zavorre di mesi e mesi….nessun rancore…grande pena….

un pensiero affettuoso a chi non vuole condividere con me la felicità solo perchè crede che sia sempre il momento sbagliato anche per un sms....siamo tutti diversi e il tempo lo viviamo in modo differente....ma l'affetto vero non viene logorato e so che i veri amici li ritrovi anche dopo anni....e se non li ritrovi vorrà dire che non lo erano davvero....ma io so e sento che non è così... :)

E ora vado a godermi il mio libro nuovo di zecca…e pure il mio cellulare nuovo…. ;)

La vita è una specie di gioco….basta conoscere le regole….per poi non rispettarne manco una…..

Buonanotte a tutti…..


And I must be
An acrobat
To talk like this
And act like that
And you can dream
So dream out loud
...don't let the bastards grind you down

11 commenti:

Pibe ha detto...

Mi inchino rispettosamente!!!!
Post pazzesco!!!!
Mi è piaciuto un sacco!....
Oggi, a proposito di zavorre, anzi che gestire un paio di cosine, alle due me ne vado in piscina e cazzeggio con un paio di buone letture....qui il Pibe ha bisogno di una paravacanza!
Pietro Sala nell'olimpo dei blogger! ;-)
Baciiiii! olè periodico!

titty ha detto...

bellissimo post...io devo ancora scoprire le regole del gioco....mi sa....!!!!tubercolina era un secolo che non la sentivo piu anche io ho il terrore delle punture..!!!auguri al piccolo pietro...!!!

ignipott ha detto...

...io ho pure un postello sul braccio per il vaccino anti-tubercolosi! E quando faccio il test della tubercolina ovviamente a causa degli anticorpi che possiedo... i medici pensano che io abbia la tbc!
...sono un appestato e non lo so...

Anonimo ha detto...

le vere zavorre sono quelle che si hanno dentro e che pesano sullo stomaco..di quelle non ti puoi liberare nemmeno vomitando l'anima per giorni interi.
le persone le lasci per la via, ma il tuo stomaco ti sta dentro, attaccato visceralmente.. e ce ne vuole di stomaco, non solo per reggere le schifezze della gente, ma anche le proprie..
le vere zavorre pesano sulla coscienza..di chi ce l'ha.

prescia ha detto...

e tutti ci stiamo domandando chi sarà l'anonimo in questione......
@pibe lo sai che sei il numero uno!!!
@titty più che terrore delle punture io rischio ogni volta di collassare...sono proprioun'animella!!!!eheheh...
@ignipott hai visto il circolo culturale intimista???ho colto l'invito al volo ;)

prescia ha detto...

Tutti gli addii ho compiuto. Tante
partenze
mi hanno formato fino dall'infanzia.
Ma torno ancora, ricomincio,
nel mio ritorno si libera lo sguardo.

Mi resta solo da colmarlo,
e quella gioia impenitente
d'avere amato cose somiglianti
a quelle assenze che ci fanno agire.


Rainer Maria Rilke

(grazie sergente ;) )

Spiga ha detto...

Scusate non sapevo ci si dovesse presentare ;-)
é da un pò che bazzico questo blog, ma non ho mai scritto..non ho un account mio..accedo da quello di un collega, per questo preferisco scrivere senza usare il suo..

A dimenticavo.. ciao io sono salvo :)

prescia ha detto...

ciao Salvo e benvenuto nel blog di prescia in wonderland....eheheheh...
il riferimento al commento anonimo è dovuto al fatto che mi ha ricordato qualcuno...e quindi volevo sapere solo per curiosità chi lo aveva scritto....per il resto qui siamo una grande famiglia!!!!!!!!!!
allora ti piace il blog????? ;) ;) :)
ripassa presto da qui...ciauuuuuuuu...

ignipott ha detto...

...vistovisto...

Corradino ha detto...

E' stato un gran leggere!!
Un abbraccio...

prescia ha detto...

ciao carissimo...che piacere averti qui!!!!!!!
un abbraccio....
ciauuuuuuuuu.........