giovedì 29 aprile 2010

Dear Seven...

Amico mio si lo so ci vedremo presto anche se quei biglietti per New York mi sembrano così lontani adesso...solo pochi mesi...solo pochi mesi...
Amico mio lo so che verrai a giugno, lo so che indosserai quella maglia azzurra con il nostro numero sette che ti abbiamo spedito, perchè noi arriviamo fino a New York a noi non ci ferma nessuno...
Amico mio fratello lo so che ti sento lo stesso, lo che "we'll build a bridge Across the sea and land"...
è che su skype sembri essere qui e poi penso che sei dall'altra parte del mondo...
è che su skype sembri nell'altra stanza e invece hai il sole alle spalle, la camicia senza cravatta e stai andando al lavoro ed io invece ho finito la mia giornata, ho smontato i tacchi e con le mie nike me ne sto andando a correre sotto le stelle...
è che sei lontano cazzo...è che quando trovo una chiamata da un numero estero e non ho sentito il telefono inizio a fare i conti delle ore per capire se ti posso richiamare e vado in paranoia perchè forse finirai di lavorare quando io sarò a letto a dormire...
fortuna che ci sono le mail....quei livelli di 27 in un giorno che solo noi riusciamo a raggiungere...
allora scrivo e penso che poi alla fine sei sempre qui con me...
allora scrivo e penso che sei un grande, che nellla grande mela tu non sei mai solo anche quando ti senti solo...perchè noi soli non lo siamo mai stati...ci conosciamo da sempre, ci adoriamo da sempre, e soli non saremo mai...
TI VOGLIO BENE.
A PRESTO SERGIU'....a presto.
in vecchio chiosco sul mare we trust.



3 commenti:

Prescia ha detto...

sulla mappetta del blog vedo lampeggiare nuova iorc...che per caso sei già qui??? :)

Calzino ha detto...

sergiù... ma che culo che hai :)

Baol ha detto...

Cercate un socio?

(che bel post amica mia)